Celtic Lesbow vs A.E.K Imene

Riepilogo

In seconda serata è andata in scena la partita tra Celtic Lesbow w AEK Imene.
I primi ad affacciarsi in attacco sono i Celtic, son due conclusioni da fuori area, prima con Piras e in seguito con Columbu, ma il portiere avversario riesce ad apporsi e deviare in calcio d’angolo. La controffensiva degli avversari passa per i piedi di Soddu che prova il tiro dalla distanza che però finisce fuori.

Le squadre tengono bene il campo e cercano di costruire delle azioni pericolose, che quasi sempre sfociano in tiri da fuori che poco spesso inquadrano la porta.
Brividi per Pala a metà del primo tempo; uno-due tra Ibba e Seoni, che porta il primo solo davanti al portiere avversario, il suo tiro però si infrange sulla traversa.

Celtic ribatte colpo su colpo: Fronteddu si smarca e lascia partire un fendente dalla destra su cui respinge non troppo bene Porta, lasciando a Bussu la possibilità di concludere a rete indisturbato; peccato che l’attaccante non sfiori minimamente il pallone, esibendosi in un salto di danza scordinato.

Doppia occasione per Costorella che per due volte impegna il portiere avversario, prima di lasciare la squadra al suo destino per un finto infortunio (secondo i membri della dirigenza aveva di meglio da fare).

Al 20’ tiro da fuori di Columbu che per poco non inganna Porta, costretto a respingere in calcio d’angolo.

Quasi allo scadere del primo tempo, doppia occasione per Seoni che guizza via dalla marcatura della difesa avversaria per trovarsi tu per tu con il portiere, ma la freddezza sotto porta non è la sua specialità: si fa ipnotizzare da Pala in tutte e due le occasioni.

La ripresa inizia con i Celtic che provano a spingersi avanti: l’occasione per cambiare il risultato passo per i piedi di Cossu, che però non riesce a controllare all’interno dell’area nonostante fosse smarcato; il suo tentativo di tacco però non va a buon fine.

Per un lungo periodo le unica azioni salienti sono il vento e la pioggia che portano via tutto dal campo del Cus. All’improvviso un fulmine a ciel sereno: occasione da gol per Celtic. Il tiro di Piras viene deviato dal difensore avversario ed esce dando una carezza al palo alla destra del portiere.

Dopo questa occasione Celtic ha il pallino del gioco e costruisce azioni interessanti. Piras, Cossu, Fronteddu e Columbu provano le conclusioni da fuori, ma Porta riesce a deviare sempre in calcio d’angolo.

Erittu prova il colpo di testa per provare a sorprendere il portiere avversario, ma non riesce a inquadrare la porta. La porta che inquadra successivamente purtroppo è la sua, e con Pala spiazzato il pallone finisce dietro la linea, decretando il vantaggio per gli AEK.

Dopo l’immeritato svantaggio Celtic si affida ai tiri di Columbu che trovano sul proprio cammino, prima il portiere e poi la traversa. Anche Gungui e Bussu ci provano da fuori ma i loro tiri non sortiscono effetto.

Finisce con il punteggio di 1 a 0 per gli AEK.

Il migliore per gli AEK è Seoni che imposta e conclude in porta con una faciltà estrema, Il peggiore Costorella per il finto infortunio (fonte della Dirigenza ndr.)

Il migliore di Celtic è Columbu molto ispirato ma poco fortunato. Il peggiore Erittu, il suo autogol è stato determinante per le sorti dell’incontro.

 

Video

Dettagli

Data Ora League Stagione
Novembre 26, 2018 9:00 pm 4° Giornata Andata 2018

Stadio

Campo A
Via Is Mirrionis, 3, 09121 Cagliari CA, Italia

Risultati


KO KO FT