University Rock Cafe vs Baronia United

Riepilogo

A concludere la quarta giornata della CUS Cagliari Cup si contendono i tre punti Baronia United e University Rock Café.
La prima azione è University, che dopo una incomprensione tra portiere e difensore non riesce a segnare subito con Dessì che calcia a lato. Ci riprova pochi minuti più tardi il sempre ispirato Pisu, che prova a sorprendere Murru dalla sua trequarti ma il portiere non si fa trovare impreparato. Alla prima azione Baronia va in gol: Mannazzu vince un rimpallo e si porta a tu per tu con Coi, oggi improvvisato portiere, e insacca alle sue spalle. Il pareggio è immediato e avviene dopo una bella azione tra Dessì e Raffaele Anedda, che smarcato da un tacco del compagno forma l’1-1. La partita è bella e giocata su ritmi alti, con veloci ribaltamenti di fronte e difese solide. Baronia prova a riportarsi avanti con una botta di Caria, ma sono gli avversari a trovare il 2-1. Dopo il recupero del solito Soro, Anedda R. restituisce il favore a Dessì che batte il portiere. A metà tempo Pisu ci riprova con il pallonetto, ma anche stavolta non trova fortuna. Da una punizione nasce il nuovo pareggio di Baronia. Sulla palla si presenta Pilosu, che è bravo a ribadire in rete dopo aver inizialmente preso la barriera. È sempre l’asse Dessì-Anedda a creare grattacapi alla difesa baroniese e proprio lo spunto di quest’ultimo costringe Mannazzu a stenderlo in area. Qua si presenta una situazione surreale, dove per diversi secondi nessuno si avvicina al dischetto per calciare il rigore. Alla fine si prende carico di questa responsabilità Pisu, che però sbatte centralmente addosso a Murru. Nel post partita si difenderà dicendo che i rigori li sbaglia solo chi li tira, giustamente. Verso la fine alcuni da evidenziare alcuni spunti di Orrù che non trovano fortuna, ma soprattutto un gol annullato a Soro: dopo un fallo di mano l’arbitro non applica il vantaggio e fischia la punizione, nonostante Soro avesse già calciato a rete. In questa fase prende il pallino del gioco Baronia, con Caria e Scanu a rendersi pericolosi. È proprio Scanu a siglare il 3-2 con un sinistro lento dalla distanza, aiutato dalla frittella di Coi. University gioca in contropiede sempre con Dessì e Anedda R. e trova di nuovo il pareggio dopo il tiro di quest’ultimo, che trova un ottimo Murru ma Dessì arriva prima di tutti e segna a porta vuota la doppietta. Il primo tempo si conclude quindi con il risultato fermo sul 3-3.
La ripresa si apre con University subito all’attacco con Ladu, che prova una puntazza prima e di punizione più tardi, ma senza creare disagi a Murru. Dall’altra parte è Pilosu il più pimpante nella ripresa ed è proprio da un suo passaggio che nasce il 4-3, con Dessì che infila involontariamente nella sua porta.
Ha l’occasione di rifarsi pochi istanti più tardi servito da Anedda, ma a portiere battuto Pilosu salva sulla linea.
Incredibilmente la partita torna di nuovo in pareggio: Pisu parte dalla propria metà campo, salta due uomini e lascia partire un destro secco che passa sotto le gambe di Murru. È 4-4 a 10 minuti dal termine.
Il pareggio non dura molto e stavolta University paga i propri errori. Dessì sbaglia l’appoggio, ne approfitta Mannazzu per servire Scanu, che da solo in area sigla doppietta e 5-4 per i suoi.
Ora la partita è nervosa e le squadre battibeccano continuamente, particolarmente nervosi sono Soro e Scanu, entrambi ammoniti. Nel frattempo Pisu chiede il time out perché deve ridere.
Si va vicino all’ennesimo pareggio quando Soro prova uno schema con Anedda G. che gli fa la sponda per calciare, ma Murru compie un mezzo miracolo di piede.
La partita si chiude definitivamente quando Coinu si avventura fuori dalla porta sbagliando il controllo e perdendo palla a favore di Orrù, che serve il solo soletto Scanu, impossibile sbagliare.
La partita termina quindi con un pirotecnico 6-4 a favore dei Baronia United, nonostante la buona prova dell’University.

Il migliore di Baronia United: sempre al posto giusto e decisivo con una tripletta, l’MVP è Scanu.

Il peggiore di Baronia United: di fatto non il peggiore, ma quello che ha giocato meno bene degli altri, Galisai, forse distratto in alcune circostanze.

Il migliore di University Rock Café: con gol, sgroppate e assist, il migliore è Raffaele Anedda, costretto anche ad uscire per una botta.

Il peggiore di University Rock Café: in questo caso non abbiamo un solo peggiore ma ben due. Il primo è Pisu, che sbaglia il rigore in un momento decisivo, il secondo è Ladu, accusato del fatto che un presidente deve trascinare la squadra alla vittoria.

Video

Dettagli

Data Ora League Stagione
Novembre 28, 2018 9:00 pm 4° Giornata Andata 2018

Stadio

Campo A
Via Is Mirrionis, 3, 09121 Cagliari CA, Italia

Risultati


KO KO FT