University Rock Cafe vs A.E.K Imene

Riepilogo

A chiudere la quinta giornata della Cus Cagliari Cup si affrontano University Rock Café e AEK Imene.
Sono i primi a dare inizio alle danze con due tentativi del solito Soro, che trova l’opposizione di Porta. A provarci è anche Dessì, ma il suo sinistro dalla distanza è lento. I primi 5 minuti della partita vedono gli AEK in seria difficoltà, mentre University continua a spingere. Il vantaggio arriva dopo una strana situazione di flipper, al termine del quale arriva Coi, che di collo sinistro la infila dentro. Il pareggio AEK è però immediato e arriva praticamente alla prima azione concreta: Serpi premia l’inserimento di Piredda C. che buca il portiere di sinistro e fa vedere gli addominali, mettendo in chiara soggezione quelli scarpone di Cristiano Ronaldo.
University vuole nuovamente il vantaggio e si butta subito in avanti, ma in 3 occasioni Pisu non riesce a concretizzare. Ci provano anche Soro e Dessì, ma anche i loro tentativi sono vani. Il nuovo vantaggio arriva nel più improbabile dei modi: Pisu pennella da calcio d’angolo per Anedda, che inizialmente è sfortunato e colpisce un doppio palo di testa, successivamente però riesce a correggere in gol e a fare 2-1 University.
Ancora una volta però AEK dimostra un innato cinismo e ritrova subito il pareggio con Serpi, che recupera palla e dopo uno scambio con Barca infila la palla sotto le gambe di Sanciu. AEK prende fiducia e sfiora la remuntada con una bella girata di Soddu, ma Sanciu si fa trovare preparato.
L’ennesimo vantaggio University arriva dopo un errore AEK, che perde palla e si trova sbilanciata. Pisu e Soro si trovano soli contro ed è un gioco da ragazzi per quest’ultimo infilare la palla in rete. Porta non prende bene l’atteggiamento della sua squadra e rischia di cadere in istinti omicidi. Il primo tempo si conclude sul 3-2 per gli University.
La ripresa ha lo stesso andazzo del primo tempo, con University che tiene in mano il gioco ma con AEK che si difende ed è pericoloso in ripartenza. Da un’altra distrazione dei gialloneri però nasce il 4-2: Soru e Dessì si trovano nuovamente soli contro Porta e ancora una volta Soru non può sbagliare il tap-in praticamente indisturbato. Si annota un altro sclero di Porta, che chiede ai suoi di tirar fuori ciò che hanno tra le gambe. I suoi compagni lo ripagano con l’ennesimo errore che porta Coi e Dessì solissimi dinnanzi alla sua porta, il risultato è il 5-2 firmato da Dessì. Gli AEK sembrano aver ceduto mentalmente e University ha più volte l’occasione di chiudere la partita con Dessì e Pisu, ma senza mai riuscire a segnare. AEK accorcia le distanze forse nel loro peggior momento, quando Serpi riceve palla e fa partire un siluro che tocca la traversa e entra sotto l’incrocio. Nel mentre la panchina degli University, ben fornita di bevande, viene allontanata e costretta ad accomodarsi in tribuna.
University continua a creare azioni per chiuderla definitivamente, ma spreca tanto ed la sfortuna li penalizza con una traversa di Soro e un palo di Dessì.
Improvvisamente AEK trova un nuovo vigore negli ultimi minuti e trova il 4 a 5 dopo un ottimo dribbling di Soddu che scarica in porta, ma parata di Sanciu è Barca a correggere in gol. La partita si anima e gli AEK si buttano alla ricerca del pareggio e chiedono un rigore dopo che Sanciu atterra Barca in area, ma l’arbitro lascia giocare. L’agonismo sale e gli AEK superano il limite dei 5 falli, concedendo il tiro libero. Sulla palla va Anedda, che sfonda però la traversa.
La partita si conclude quindi sul 5-4 per University, ma ottima prova di carattere sul finale per AEK Imene.

Il migliore di University Rock Café: ennesima super prestazione per Soro, che gioca a tutto campo, difende e segna una doppietta.
Il peggiore di University Rock Café: anche stavolta il premio di peggiore va a Pisu, che spreca una marea di occasioni davanti al portiere.

Il migliore di AEK Imene: l’ultimo a mollare e forse l’unico a crederci per tutta la partita è Porta, che salva i suoi in molteplici occasioni.
Il peggiore di AEK Imene: nella partita precedente ha finto un infortunio abbandonando la squadra e trovando la scusa per andare a New York. Costorella è il peggiore dei suoi.

Video

Dettagli

Data Ora League Stagione
Dicembre 5, 2018 9:00 pm 5° Giornata Andata 2018

Stadio

Campo A
Via Is Mirrionis, 3, 09121 Cagliari CA, Italia

KO KO FT