Celtic Lesbow vs University Rock Cafe

Riepilogo

Una partita a ritmi bassi e compassati ma assolutamente gradevole quella tra University e Celtic. Alla fine la spunta University, brava a difendere il bottino messo in cascina durante la prima frazione.

Per descrivere il clima che si respira in campo non c’è neanche bisogno di iniziare la partita, coin-flip rifiutato al signor Cossu, con la scelta di palla o campo accordata in modalità brittish gentlemans.

Pronti via e gli All Blacks di University sono in vantaggio: Soro intercetta un passaggio e riparte, assist per Coi che insacca alle spalle di Pala, che prova a parare coi piedi. La risposta biancoverde è immediata e la collaborazione Fronteddu-Columbu porta a un’ottima azione offensiva con palla a lato da posizione ottima. Il pari del Celtic arriva dopo una manciata di secondi, Columbu si mette in proprio e con un tiro dalla media distanza insacca nell’angolo lontano, attraverso una selva di gambe. Ancora un occasione per il 10 Celtic per ribaltare la gara, ma stavolta la mira è imprecisa. Gol sbagliato gol subito recita il mantra calcistico: ribaltamento di fronte e Pisu dopo un dribling sull’ out di sinistra scarica nell’angolo basso alla sinistra di Pala. Fioccano le occasioni con i tiri dalla distanza, a opera di Pisu da una parte e di Columbu dall’altra, i piu ispirati nella prima parte di gara, o forse semplicemente quelli che cercano meno gli scambi con i compagni. A metà della prima frazione occasionissima per Coi, ben imbeccato da Dessì, ma stavolta il numero uno in maglia Lesbow è attento e con il corpo ad una temperatura accettabile per allungarsi in tuffo e rifugiarsi in corner. Sul lato opposto arrivano i primi cambi e una nuova occasione di impattare la gara Murrocu a tu per tu con Loddo non si accorge del facile scarico per l’accorrente Licheri e appoggia a lato, ben chiuso dall’estremo difensore. Prima del fischio di fine frazione arrivano importanti occasioni per i Rockers: Dessì sciupa a tu per tu con Pala e Soro trova il numero uno avversario ancora attento sul tentativo da fallo laterale in posizione favorevole. L’occasione più ghiotta è però per i Celtic: Columbu dopo una serie di rimpalli mette palla sul dischetto per il liberissimo Fronteddu che convinto di essere pressato affretta la conclusione mandando alto sopra la traversa.

La seconda frazione si apre con una occasione per Dessì, fotocopia della precedente, ma in campo aperto si fa nuovamente ipnotizzare da Pala. Sul fronte opposto Pisu si incarta e perde palla, Murrocu ringrazia ed entra in area, il trentatrè in nero rimedia come può al suo errore e affossa l’avversario lanciato in rete: penalty. Dal dischetto si presenta lo stesso Murrocu, incrocio dei pali, ma quello esterno e occasione del pari buttata all’aria. Quelli che seguono sono minuti di stallo e di partita spezzettata da falli e rimpalli. Come un fulmine a ciel sereno arriva il 3a1 di Coi, bravo a piazzarsi libero da marcature e a freddare l’uno avversario sul palo due sul filtrante di Pisu. La gara si riinfamma e i Celtics accorciano dopo pochissimi minuti: Licheri mostra i muscoli e strappa il pallone a Dessì prima di scaricare una bordata che bacia il montante e si insacca. Arrivano anche le occasioni per arrivare al pari ma Erittu prima e Piras sono sfortunati nelle conclusioni, trovando importanti deviazioni degli avversari in difesa della porta. La partita si spegne sulle occasioni mancate dai Celtic e l’ordinata resistenza di University.

 

Il migliore di Celtic Lesbow: un’altra gara partita male, ma Piras ce la mette tutta, da allenatore e da giocatore sprona la squadra e quando c’è bisogno cerca anche di risolvere lui.

Il peggiore di Celtic Lesbow: la prima apparizione stagionale di Murrocu non è stata precisamente idilliaca, difficile inserirsi in una squadra gia avviata e trovare il feeling, ma sbagliare il penalty del 2a2 in quel modo.

Il migliore di University Rock Cafe: doppietta e gara di sostanza per Coi, decisivo più sulle perfette tempistiche dei gol che per le marcature in sé. La squadra soffre, lui segna e scaccia via gli spiriti.

Il peggiore di University Rock Cafe: partita sottotono per Dessì, tante, troppe occasioni sprecate. Non certamente una prestazione da voto negativo ma la nuova versione di uomo squadra gli toglie di dosso i riflettori.

I peggiori tra i peggiori sono però Pietro e Giovanni Michele, gara in programma alle ore 20:00, loro si presentano alle 21:20 e dopo un rapido sguardo sul rettangolo verde chiedono ai presenti dove siano i loro giocatori. Al bar.

Dettagli

Data Ora League Stagione
Dicembre 12, 2018 8:00 pm 6° Giornata Andata 2018

Stadio

Campo A
Via Is Mirrionis, 3, 09121 Cagliari CA, Italia

Risultati


KO KO FT