Celtic Lesbow vs Cortes Apertas

Riepilogo

Scontro testa-coda tra Celtic Lesbow e Cortes Apertas che rispetta le attese, con il dominio dei primi della classe che vincono per 2 a 12.

Dopo nemmeno trenta secondi, Galisai e Carboni costruiscono la prima palla gol, ma Pala è attento a sventare di piede il pericolo. Anche la partenza dei Celtic è incoraggiante, infatti Bussu serve Cossu che prova a piazzare dalla sinistra ma Meloni risponde presente. Alla seconda occasione i verdi non perdonano, e Galisai porta in vantaggio i suoi dall’interno dell’area piccola.

Aperte le marcature, i Cortes si scatenano e, con il tandem Carboni-Galisai, realizzano anche il raddoppio: Carboni serve al centro Galisai, prima conclusione respinta da Pala e ribattuta vincente dell’attaccante.

Tre minuti dopo, azione prolungata di Noli, che però non riesce a battere il portiere celtico, prima con uno scavetto e poi con una doppia conclusione da posizione defilata. I Celtic non riescono a sfruttare una superiorità numerica con Fronteddu che calcia largo. Lo stesso Fronteddu regala a Noli il gol del 3-0: intercetta un passaggio, sbaglia il controllo e il 10 cortigiano ringrazia e appoggia in rete.

Dopo due occasioni sprecate da Demurtas e Galisai, si iscrive alla sagra del gol anche Carboni, più freddo dei compagni, mette a sedere Pala e poi lo scavalca con un tocco morbido.

Il pokerissimo arriva poco dopo con un’azione di pura accademia del tridente Cortes: Noli salta l’avversario e apre sulla fascia opposta per Carboni, il 4 torna uomo assist e libera Galisai che non deve far altro che appoggiare a porta vuota. Tutto facile per i Cortes, Carboni, dopo l’ennesimo assist, si mette in proprio e con un rasoterra preciso trova l’angolino lasciando Pala di stucco: 6-0 e cappotto riuscito.

Con un sussulto d’orgoglio, Fronteddu realizza la prima rete per la sua squadra saltando Meloni con un tocco di punta in anticipo. I Celtic potrebbero accorciare ancora ma Bussu spreca tirando a lato nell’uno contro uno con Meloni.

La seconda frazione si apre con i verdi subito all’attacco, assist di tacco di Carboni per l’accorrente Galisai, che calcia di prima, Pala smorza e in due tempi salva sulla linea. Nonostante lo svantaggio i biancoverdi continuano ad attaccare ma Erittu è troppo lento nel controllo e perde il tempo per calciare. Dall’altra parte Pala fa quello che può per non fare dilagare i Cortes nel punteggio, ma si deve arrendere all’esterno di Demurtas nell’angolo lontano.

La difesa cortigiana, ormai abbastanza tranquilla per il risultato, lascia spazio alle ripartenze celtiche, i cui attaccanti non sono, però, cinici e non riescono a finalizzare: Piras prova in scivolata e deviare in rete il passaggio di Bussu ma non arriva puntuale all’impatto col pallone; poi è lo stesso Bussu a calciare per due volte troppo debolmente, in un’azione confusa in cui viene colpita anche una traversa.

Dopo dieci minuti di blackout, i Cortes tornano a macinare gioco e ampliano il parziale con il poker di Galisai che appoggia in rete da due passi. Lo stesso Galisai approfitta di uno svarione della difesa biancoverde, salta il povero Pala facendo un dai e vai col palo e realizza la nona rete.

La voglia di incrementare il bottino fa sbilanciare in avanti i Cortes, Demurtas perde palla lasciando spazio a Columbu che trova il gol, con la complicità di Meloni che si fa bucare da un tiro debole e centrale. Ancora Piras spreca clamorosamente davanti alla porta calciando sopra la traversa.

Dopo due occasioni fallite, i Cortes vanno in doppia cifra con Carboni, il cui tocco morbido tocca la faccia interna del palo e si insacca. Poi è il turno di Balloi di iscriversi al tabellino con un bel destro di potenza sul palo lontano. Nell’ultima azione della partita, altra bella trama di gioco dei Cortes, Demurtas per Carboni, Carboni di prima per Noli che piazza col mancino da posizione centrale per il definitivo 12 a 2.

MVP della partita Galisai, il solito bomber con 5 gol. Difficile trovare un migliore nei Celtic con un passivo così pesante; da premiare Fronteddu, il più pericoloso tra i suoi.

Video

Dettagli

Data Ora League Stagione
Febbraio 25, 2019 8:00 pm 7° Giornata Ritorno 2018

Stadio

Campo A
Via Is Mirrionis, 3, 09121 Cagliari CA, Italia

Risultati


KO KO FT